Milano

MM Isola - Porta Garibaldi

+39 351 5696496

Servizio Clienti

Lun-Dom: 8:00-20:00

Orari Lavorativi

Eccezionale

Certificazioni

Certificazioni

La sicurezza e la salute sul lavoro sono principi fondamentali di Pulito ora Srl e siamo molto attenti alla salvaguardia dell’ambiente e alla salute delle persone che quotidianamente impiegano prodotti per la pulizia degli ambienti.

I detergenti di consumo tradizionale rappresentano una minaccia per la salute e per l’ambiente non solo per la loro composizione chimica ma anche per il packaging che li contiene.

Noi utilizziamo esclusivamente prodotti e materiali di consumo certificati, a basso impatto ambientale, prodotti da aziende sensibili alla tutela dell’ecosistema e si accerta che lo smaltimento dei contenitori e dei rifiuti avvenga tramite conferimento differenziato.

blank

Il D.Lgs. 81/2008 e le novità introdotte dal D.Lgs. 106/2009 hanno definitivamente stabilito regole chiare sulla prevenzione del rischio in azienda. Regole che implicano la partecipazione del datore di lavoro e dei lavoratori nell’adozione degli adempimenti e misure di prevenzione e protezione per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.

La valutazione dei rischi e la successiva redazione del DVR è uno degli obblighi principali di ogni Datore di Lavoro (art.li 17, 28 e 29 D.Lgs 81/08). Per effettuare la valutazione dei rischi di una realtà lavorativa occorre individuare tutti i pericoli connessi all’attività svolta e quantificare il rischio, ossia la probabilità che ciascun pericolo si tramuti in danno, tenuto conto dell’entità del potenziale danno.

L’attività degli addetti alla pulizia è sempre stata ricca di rischi e pericoli, dai rischi biologici a quelli di caduta dall’alto e in piano, dai rischi di esposizione a sostanze pericolose a quelli muscoloscheletrici collegati a movimentazione manuale, posture scorrette e ai movimenti ripetitivi. Senza dimenticare i rischi legati all’elettricità e alla possibilità di eventuali tagli e abrasioni. Se poi pensiamo che questo ventaglio di rischi è relativo ad un comparto con grande frammentazione delle imprese, con attività appaltate spesso solo in base al prezzo, con orari a volte notturni, è facile immaginare che possano essere presenti anche rischi stress lavoro correlati.

Come stabilito dal D.Lgs. 81/2008 (Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro) all’interno di un’azienda è necessaria la presenza di un Responsabile del Servizio Prevenzione e Protezione (RSPP).
Questa figura, nominata dal datore di lavoro, deve possedere capacità e requisiti adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro, per assumersi e dimostrare di avere quelle responsabilità che gli permettono di organizzare e gestire tutto il sistema appartenente alla prevenzione e alla protezione dai rischi.

blank

Pulito ora Srl oltre all’esecuzione delle visite mediche preventive e periodiche del personale dipendente, i nostri medici del lavoro si occupano di tutte le alterazioni legate all’attività lavorativa, gli incidenti e i conseguenti infortuni che possono verificarsi sul luogo di lavoro, provvedendo a rilasciare il “certificato medico del lavoro” o idoneità lavorativa al lavoratore visitato.

Uno dei compiti principali del medico del lavoro, è quello di collaborare con l’RSPP alla stesura della valutazione dei rischi per quanto di sua competenza.

Gli obiettivi del nostro medico competente sono:

  • promuovere e mantenere il più elevato grado di benessere fisico, mentale e sociale dei lavoratori in tutte le attività;
  • supportare e incrementare le loro capacità lavorative;
  • contribuire al miglioramento dell’ambiente di lavoro e dell’attività lavorativa stessa;
  • promuovere lo sviluppo di una vera e propria cultura del lavoro.
  • prevenire le malattie professionali e gli infortuni sul lavoro.
blank

Il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) ha L’obbiettivo di formare i datori di lavoro in modo completo e aggiornato sulle tematiche relative alla gestione della sicurezza e della prevenzione in azienda secondo le informazioni sui contenuti del D.lgs 81/08.

Contenuti minimi trattati:

  • Quadro normativo in materia di sicurezza dei lavoratori e la responsabilità civile e penale;
  • Organi di vigilanza e di controlli nei rapporti con le aziende;
  • Tutela assicurativa, le statistiche ed il registro degli infortuni;
  • Rapporti con i rappresentanti dei lavoratori;
  • Appalti, lavoro autonomo e sicurezza;
  • Valutazione dei rischi;
  • Principali tipi di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di sicurezza;
  • Dispositivi di protezione individuale;
  • Prevenzione incendi e i piani emergenza;
  • Prevenzione sanitaria;
  • Informazione e formazione dei lavoratori.
blank

Quali sono i compiti dell’RSPP

I compiti di seguito specificati, sono rivolti a:

  • monitorare e segnalare al datore di lavoro eventuali necessità di aggiornamento del DVR in base alla modifica dei rischi aziendali o in relazione a nuove normative di legge;
  • individuare e valutare i fattori di rischio aziendale;
  • definire le misure di sicurezza e igiene del lavoro nel rispetto della normativa vigente;
  • elaborare le misure preventive e protettive e i sistemi di cui all’art. 28, comma 2, lettera b e i sistemi di controllo di tali misure;
  • elaborare le procedure di sicurezza per le varie attività aziendali;
  • proporre i programmi di informazione e formazione dei lavoratori;
  • partecipare alle consultazioni in materia di tutela della salute e di sicurezza;
  • fornire ai lavoratori le informazioni di cui all’art. 36;
  • partecipare alla riunione del Servizio di Prevenzione e Protezione.
blank

Tutti i nostri clienti possono richiedere pulizie Ecologiche Certificate per i seguenti motivi:

  • Aiuti a proteggere l’ambiente, creando beni che producono un minor quantitativo di rifiuti ed inquinano meno. Non soltanto nel loro di fine vita ma durante tutto il ciclo di vita;
  • Contribuisci a minimizzare l’utilizzo di sostanze pericolose, perché se implementerai i processi per costruire prodotti EcolabelIl marchio Ecolabel UE è un marchio di qualità ecologica volontario che è soggetto a certificazione da parte di un’organizzazione indipendente e si basa su una serie di criteri di… Leggi, diminuirai di conseguenza l’utilizzo di molte sostanze pericolose per l’ambiente e per la tua salute;
  • Scegli un marchio di eccellenza ambientale, che viene attribuito da Organismi competenti indipendenti che hanno verificato il rispetto dei criteri ecologici stabiliti, a livello europeo, su basi scientifiche;

Ecolabel UE è il marchio di qualità ecologica dell’Unione Europea che contraddistingue prodotti e servizi che pur garantendo elevati standard prestazionali sono caratterizzati da un ridotto impatto ambientale durante l’intero ciclo di vita.

È stato istituito nel 1992 dal Regolamento (CEE) n. 880/1992 ed è oggi disciplinato dal Regolamento (CE) n. 66/2010 come modificato dal Regolamento (EU) n. 782/2013. E’ in vigore nei 28 Paesi dell’Unione Europea e nei Paesi appartenenti allo Spazio Economico Europeo – SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein).
Ecolabel UE ha le caratteristiche di un marchio volontario di Tipo I (come definito dalla norma ISO 14024):

  • è basato su criteri definiti su base scientifica in relazione all’intero ciclo di vita dei prodotti (dall’estrazione delle materie prime, alla fase di produzione, di imballaggio e trasporto , di utilizzo e di recupero e smaltimento). I criteri riguardano diversi aspetti ambientali tra cui l’uso dell’energia, dell’acqua, delle sostanze chimiche e la produzione di rifiuti (sistema multicriterio), ma anche la funzionalità del prodotto e la qualità delle sue prestazioni;
  • i criteri prevedono valori minimi, o di soglia;
  • il rispetto dei criteri è verificato da un organismo terzo indipendente (il Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit).

Sito Ecolabel Ufficiale: www.ecolabel.com